10.1 C
Rieti
4 Dicembre 2022 - 22:21

McDonald’s a Passo Corese: 55 nuove assunzioni. Tutte le info

FARA SABINA – A Passo Corese arriverà il colosso del Fast Food McDonald’s. A renderlo noto il Corriere di Rieti.

“Il colosso americano del fast food sta portando avanti un imponente programma di crescita sul territorio nazionale, che prevede l’inserimento di nuove risorse e l’apertura di nuovi locali entro l’anno. Nel dettaglio, il piano di sviluppo 2022 di McDonald’s mira, entro fine anno, a realizzare ben 5000 assunzioni di nuovo personale da impiegare nei ristoranti e ad ampliare la rete commerciale con l’avvio di molti nuovi fast food”, e uno di questi sarà proprio a Passo Corese, in località Tornarino. Saranno 55 le nuove assunzioni.

- Advertisement -

Secondo il portale TiConsiglio, “le assunzioni McDonald’s in arrivo riguardano, in prevalenza, risorse da inserire come addetti alla ristorazione – crew. Questa posizione prevede lo svolgimento di mansioni di sala e di cucina. Gli operatori selezionati si occuperanno, pertanto, di accogliere e aiutare i clienti nella scelta di panini e menu, e di preparare i cibi e le bibite da consegnare agli acquirenti.

Il ruolo di addetto alla ristorazione è generalmente riservato a candidati diplomati, in possesso di buone doti relazionali e orientamento al cliente e al lavoro di squadra. In prevalenza, i posti di lavoro da coprire nei fast food McDonald’s prevedono inserimento con orario part time.

- Advertisement -

Circa il 90% dei lavoratori McDonald’s è impiegato con contratto stabile e sono previste reali possibilità di carriera per i dipendenti. Molte risorse assunte dall’azienda, infatti, riescono a raggiungere la posizione di Direttore del punto vendita nell’arco di 3 anni. La società, inoltre, riserva particolare attenzione alla crescita del personale, offrendo formazione continua e programmi specifici. Tra questi, anche Archways To Opportunity che, grazie ad un investimento triennale da 1,5 milioni di euro, prevede l’assegnazione di borse di studio per corsi universitari e di lingua, riconosciute al personale anche in base all’anzianità lavorativa maturata in azienda.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME NOTIZIE