10.1 C
Rieti
4 Dicembre 2022 - 22:29

Cantalice verso il default e commissariamento

RIETI – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Destra Sociale.

“Il Comune di Cantalice è ormai in default per colpa dell’incapacità amministrativa della maggioranza”. Tuona così il caparbio Paolo Dionisi, consigliere di minoranza in forza a Destra Sociale in “Fratelli d’Italia” presso il Comune di Cantalice.

- Advertisement -

“La Giunta Comunale non ha ratificato dentro i termini previsti dei 60 giorni la variazione di bilancio del 17 agosto, in cui cambiava le carte in tavola rispetto al previsione di bilancio triennale del 2022-2024”. Il fatto è avvenuto apparentemente per benevoli motivi: il grave lutto che ha colpito tutta la comunità, dopo la perdita della stimata avvocatessa Alessia Desideri per cui il è stato rinviato il Consiglio Comunale. “Non me ne vogliano, ma per me è stato solo un alibi per celare il loro non essere poco avvezzi alle sfide che il nostro Comune sta affrontando. Se non fosse così, perché hanno riunito la Giunta lo stesso giorno in cui era previsto il Consiglio comunale? Avevano problemi di coesione?” pungola Dionisi. Un Consiglio comunale a prescindere dal lutto, risultato poi comunque tardivo di un giorno rispetto ai termini previsti dalla legge.

“Con la lettera al Prefetto, depositata oggi, la mancata ratifica è ormai cosa nota e certa. Poco cambia che nel frattempo abbiano di nuovo cambiato le carte in tavola con un dietrofront e nuova deliberazione di Giunta: ci appelliamo al comma 5 dell’art. 175 d. lgs 267/2000. Si va verso il commissariamento” dichiara Dionisi. Paolo Dionisi, e gli altri consiglieri di minoranza Claudio Miccadei e Carlo Rossi hanno combattuto fin dal loro insediamento contro una maggioranza ormai inetta e sfibrata, e sono sicuri: “Confidiamo che il Prefetto avvierà le procedure previste dall’articolo 141 Tuel e scioglierà l’assise. Con molte probabilità il Comune sarà commissariato, visto il default creatosi con il fuori bilancio dalla mancata ratifica in Consiglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME NOTIZIE