Incidente mortale Ternana: autista negativo a test droghe, s’indaga sulle cause dello scoppio dello pneumatico

FARA SABINA – Con il passare delle ore la situazione diventa sempre più nitida e completa. Nella giornata di giovedì 12 maggio 2022, lungo la via Ternana, all’altezza del bivio per via dei Cavalli, un autista professionista di 54 anni a bordo di un tir ha perso il controllo del mezzo a seguito dello scoppio di uno pneumatico. Nella corsia opposta procedeva un’utilitaria rossa, con a bordo due persone: una donna di quasi sessant’anni e il padre.

Non è ancora chiaro se a perdere il controllo sia stata la vettura, ma con molta probabilità il tir condotto dal coresino, a causa dello scoppio dello pneumatico, abbia colpito la vettura, causando un incidente mortale. Ad avere la peggio la donna che è deceduta immediatamente. Il passeggero, invece, è in prognosi riservata al Gemelli di Roma.

Le indagini

- Advertisement -

Ci sono ancora punti poco chiari sulla vicenda, su cui si stanno focalizzando le indagini degli esperti della Polizia di Stato e dei Carabinieri. Molto spesso, infatti, le principali cause dello scoppio di una gomma sono l’usura e il danneggiamento. La domanda, dunque, sorge spontanea: la manutenzione del veicolo – e in particolare degli pneumatici – era in regola? Possono essere subentrate altre cause che hanno favorito l’esplosione dello pneumatico? Queste risposte, probabilmente, le avremo tra qualche ora, forse settimana.

L’autista che guidava l’automezzo è risultato completamente negativo ai test per la rilevazione di alcol e droga; inoltre, gli inquirenti hanno dato via ai controlli di rito del veicolo: tutto era in regola. L’uomo, al momento, è innocente, se non vittima di un tragico destino.

- Advertisement -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI