3.9 C
Rieti
2 Dicembre 2022 - 8:10

Licenziato perché collabora con i Carabinieri. Si incatenò in comune per difendere un suo diritto

RIETITullio Micheli è stato definitivamente licenziato dalla GEA, società appaltatrice dei rifiuti urbani. La causa? Avrebbe collaborato in un’operazione dei carabinieri forestali nell’isola ecologica dove lavorava.

Micheli, inoltre, sottolinea l’inadempienza da parte della GEA alla legge sui portatori di disabilità, in quanto, secondo l’interessato, «sono un invalido assunto con legge 68/99 dunque appartenente a fasce protette.» E replica: «Sono stato mandato via per aver collaborato in un’operazione dei carabinieri forestali. Chi ha pagato? Io.»

- Advertisement -

«Si tratta per l’esattezza di un licenziamento disciplinare. Contro il potere politico c’è poco da fare», conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME NOTIZIE