HomePOLITICAAssessore senza maglietta al Consiglio Comunale. Corradini: «Se ho offeso qualcuno chiedo...

Assessore senza maglietta al Consiglio Comunale. Corradini: «Se ho offeso qualcuno chiedo scusa»

- Advertisement -

FARA SABINA – “Durante l’ultimo consiglio Comunale abbiamo assistito a una scena surreale, che descrive bene il senso delle istituzioni che hanno alcuni esponenti dell’amministrazione”, si legge in una nota del PD. “L’assessore Corradini, in assoluta tranquillità e consapevole di essere ripreso, probabilmente da bordo piscina si è presentato a petto nudo durante la riunione in diretta streaming del consiglio comunale. Partecipare senza maglietta significa non avere rispetto né per il ruolo che si sta ricoprendo né per i cittadini di cui è rappresentate oltre che per i colleghi consiglieri.”

E ancora: “Forse forte del consenso elettorale pensa di poter fare ciò che vuole, arrivando a compiere un gesto tanto arrogante e indecoroso. Ora ci aspettiamo delle scuse, porte però non con leggerezza. Ci teniamo a ricordare all’assessore Corradini che le sale istituzionali sono delle sedi serie e non casa sua. Se preferisce starsene in piscina durante il consiglio comunale potrebbe anche rinunciare alla sua indennità visto che noi cittadini non lo paghiamo per prendere il sole.”

- Advertisement -

Parole forti che hanno mosso non poche polemiche. L’assessore, dal canto suo, è certo di non essersi reso conto della situazione e di aver indossato la t-shirt poco dopo. “Inizialmente non mi sono reso conto. Se ho mancato di rispetto a qualcuno, come buona parte del PD pensa, chiedo scusa. Sarebbe importante, però, focalizzarsi su problemi più rilevanti come ad esempio il consultivo. Fortunatamente stiamo uscendo dal piano d’equilibrio e queste, sinceramente, sono notizie serie”, afferma Giacomo Corradini a Sabina Online.

- Advertisement -
ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIME NOTIZIE