Casa di riposo in Sabina: carenze igienico-strutturali e violazione delle norme anti-Covid, la maxi sanzione dei NAS

- Advertisement -

RIETI – I Carabinieri del N.A.S. di Viterbo, competenti anche sulla provincia di Rieti, nell’ambito di servizi di controllo sulle strutture ricettive per anziani disposti dal Comando Tutela Salute di Roma, hanno segnalato alle competenti Autorità Sanitarie ed Amministrative (ASL e Comune) il legale rappresentante di una casa di riposo del capoluogo.

Nello specifico, i militari del NAS, coadiuvati da quelli della locale Stazione, hanno accertato gravi carenze igienico-strutturali e inadempienze assistenziali.

- Advertisement -

È stata riscontrata l’assenza dei requisiti organizzativi e funzionali per la mancanza di un numero adeguato di operatori e per l’inosservanza delle diffide emesse dal Comune per pregresse analoghe inadempienze e per l’omessa attuazione delle misure anti covid-19.

- Advertisement -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI