Caccia al piromane che ha incendiato Fara Sabina. Fratini: «Verrà punito in modo esemplare»

FARA SABINA – In una nota del vicesindaco Simone Fratini si apprende che “All’indomani della grande paura causata dallo spaventoso incendio di probabile origine dolosa scatenatosi sulle nostre nostre montagne, per dovere di cronaca, vi voglio elencare tutte le azioni di prevenzione eseguite sul nostro Comune, in ottemperanza alle disposizioni della prefettura e concordate nella riunione con polizia locale e forze di protezione civile del territorio in data 1 giugno presso gli uffici comunali.

Prevenzione

  • Come tutti gli anni sono stati ripuliti e ripristinati i percorsi tagliafuoco inviduati dalla protezione civile.
  • Sono state ricomprate e posizionate (come da foto) manichette nei punti dove presenti idranti.
  • Insieme alla polizia locale è stato predisposto un controllo sui terreni privati e, ove si ritenesse necessario, intimata la pulizia ai proprietari.

Informazione e sensibilizzazione

  • Sono stati affissi 90 manifesti su tutto il territorio comunale contenenti indicazioni per la prevenzione, provvedimenti da rispettare e numero verde da chiamare in caso di avvistamenti princìpi di incendi.

Tutto ciò che è stato fatto, lo ripeto, è in ottemperanza e nel pieno rispetto delle disposizioni emanate dalla Prefettura, ma purtroppo dove agiscono una mano criminosa ed una mente lucida seppur disturbata la prevenzione serve a poco. Stiamo cercando in tutti i modi il colpevole che, una volta individuato, verrà punito in modo esemplare. Sperando di essere stato chiaro ed esauriente, colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta le forze scese in campo in questi giorni e per invitare ogni cittadino a continuare a mantenere una condotta impeccabile al fine di prevenire ogni possibile altro rischio di incendio.”

- Advertisement -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI