APS, Cuneo: «scelta promossa dal Pd e dai loro Sindaci. Mia assenza? Falsità e menzogna»

FARA SABINA – «A distanza di qualche mese  – si legge in una nota del Sindaco di Fara in Sabina, Roberta Cuneo – si ripetono le solite accuse lanciate più per mera strumentalizzazione politica che per risolvere realmente i problemi delle persone.

Va ricordato – sottolinea la Prima Cittadina – come la gestione idrica per ambiti sia stata una scelta promossa e caldeggiata dal Pd e dai loro Sindaci, che oggi disconoscono e anzi attaccano ritenendo questo sistema inadeguato alla gestione corretta della rete idrica. Riguardo alla mia assenza, come quella di molti altri Sindaci – attacca Cuneo – si aggiunge falsità a menzogna. In molti – spiega – eravamo collegati a distanza e, seppure con delle criticità di collegamento, abbiamo sostenuto le proposte avanzate dal Presidente della Provincia, Mariano Calisse. Il risultato, importante, del confronto è stato di annullare le bollette e di avviare con i Sindaci un percorso di censimento delle utenze pubbliche mirato ad un utilizzo migliore dell’acqua. Lavoreremo inoltre affinché i cittadini possano avere un servizio efficiente al minor costo possibile. Che dopo anni di buio si stia giungendo ad una sempre maggiore consapevolezza è indubbio – continua Cuneo -, e il dialogo con Aps è sempre aperto e volto a continui miglioramenti del servizio sia per noi Sindaci, a prescindere dall’appartenenza politica, che per i cittadini, che – conclude Cuneo – sono sempre al primo posto nelle nostre responsabilità».

- Advertisement -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ULTIME

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI